Speciale!


Metafisica del ponte

11 Mar 2011 in news (ita) | questo post è lungo 527 parole

Ok, ci abbiamo pensato tardi.

Daria lo racconta qui, ma lo avrete sentito spesso in questi giorni. Quella che sta finendo è la settimana dell'ebook e in tutto il mondo (almeno tra gli early adopters) se ne parla un sacco. E io mi sono fatto l'idea, costruita su una mia preferenza personale, che ricevere un ebook in regalo (aprendo la mail con la dedica) sia una ritualità diversa da quella del pacchettino del libro, ma ugualmente bella.

C'è una cosa che la gente scopre quando inizia a leggere ebook, ed è una cosa semplice: noi amiamo le storie, o il pensiero e le riflessioni che il libro ci regala. E dopo la prima o la seconda riga, ci dimentichiamo completamente del supporto. Però con l'ebook possiamo avere i libri in un solo click, portarcene appresso tanti, possiamo sottolinearli e condividere i passaggi importanti con i nostri cari in modo più facile. Se dovessi scimmiottare Nathan, direi:  «librai, saltate questa parte» e poi «non riesco più a leggere un libro di carta», ma forse è eccessivo. Resta il fatto che leggendo ebook mi si è aperto un mondo. E molti di voi (lo sappiamo perché vi leggiamo) hanno avuto la stessa sensazione.

Allora, se vogliamo promuovere l'ebook, forse c'è una cosa che possiamo fare. Che è più efficace di un'offerta o di uno sconto (come stanno facendo tutti gli editori). E la cosa è semplice, possiamo regalare un ebook a chi non ne ha mai letto uno. Se inizia, e se gli piace, avremo conquistato un lettore al digitale.

Ora, non vorrei essere frainteso. Il regalo non devi necessariamente farlo su Bookrepublic (che è la nostra libreria di casa): puoi farlo dove ti pare (con un Kindle Gift o nel modo che preferisci). Ci sono tanti begli ebook da regalare, di tutti i generi. Ma il punto di questo mio ragionamento è che -forse- regalare un ebook è il modo più efficace di festeggiare questa speciale settimana (e di conquistare qualcuno ad una lettura diversa e più facile). Diamogli qualcosa da leggere e vediamo se gli piace. Di solito il ruolo degli early-adopters è quello di costruire un «ponte» con chi non ha ancora provato un'esperienza. Io -parlo a titolo personale- sono convintissimo che regalare un ebook sia il ponte più efficace.

Così, anche se non ci siamo organizzati per tempo, abbiamo deciso di fare la nostra parte all'ultimo minuto e mettere in offerta fino a domenica (a 1,99 contro 3,99) La Fuga Narrativa (che è un saggio universale: si legge come un racconto di suspense e riguarda sia la scrittura sia il modo in cui interpretiamo la realtà). Certo, puoi barare e comprarlo per te stesso, ma l'offerta è per fartelo regalare a qualcuno che non ha mai letto un ebook.  Se vuoi regalare proprio questo titolo, fallo da qui, usando il codice "bridge". Qui ci sono le istruzioni (e se la persona cui vuoi bene non ha un ereader, Finzioni ti spiega tutto).

E se sei tu quello che non ha mai letto un ebook, mandaci una mail (info [ at ] 40kbooks [dot] com) e spiegaci perché. Sceglieremo tre lettori e faremo loro un regalo.

comments powered by Disqus