Speciale!


La via italiana allo steampunk

11 May 2011 in news (ita) | questo post è lungo 522 parole

Oggi esce un 40k speciale in occasione del Festival Internazionale del Libro di Torino: Chatarra di Dario Tonani.

Il percorso di Tonani con 40k è emblematico di come e quanto il processo editoriale digitale possa influenzare lo slancio creativo di un autore.

Il suo primo 40k è Cardanica, un racconto che nasce sulla carta e viene convertito in bit nel 2010. Con la pubblicazione dell'ebook, Dario resta letteralmente sommerso dai feedback di lettori entusiasti, in un modo che la dimensione offline non avrebbe potuto consentire. Proprio i lettori, rimasti intrappolati dentro a quel maledetto mostro meccanico, chiamano vendetta.

Nasce così Robredo, il sequel di Cardanica nativo digitale. Chi si aspettava di scoprire le sorti di Garrasco D. Bray resta stupito, ma non deluso: è sempre più chiaro che il personaggio chiave dei racconti di Tonani non è l'essere umano, bensì la macchina. Così il lettore si ritrova a osservare quella cattedrale di ferraglia arenata del deserto... o forse a essere osservato da lei.

È a questo punto che Dario si rende conto di quanto sia diversa l'esperienza autoriale nel mondo digitale. La distanza tra il momento in cui l'ispirazione creativa ti travolge e il momento in cui la tua opera assume la forma che le consente di raggiungere quanti più lettori possibile, si accorcia. Tra la scrittura e la pubblicazione non passano gli eoni necessari a mandare in stampa un libro, in cui magari un autore nemmeno si riconosce più, quando la sua stessa opera raggiunge le librerie. Ed è una bella sensazione.

L'autore è sempre più circondato dall'abbraccio del suo pubblico, e cominciano ad avanzare pretese: perché non c'è un personaggio femminile? Ed ecco che i lettori entra nella testa dell'autore. Leggete Chatarra, e incontrerete Lara.

Se vi incuriosisce lo steampunk più raffinato e coinvolgente che io abbia mai letto , vi consiglio di ripartire da Cardanica.

Se vi interessa incontrare Dario e discutere con lui di tutte queste cose e di altre ancora, vi aspettiamo all'incontro La grammatica del libro digitale, sabato 14 Maggio alle ore 15 presso Room to the Future, area Invasioni Mediatiche del Salone del Libro di Torino, padiglione 2.

Buona lettura!

VEDER MORIRE UNA MACCHINA È QUANTO DI PIÙ DISTURBANTE TI POSSA CAPITARE NELLA VITA

Il terzo capitolo della saga di Cardanica conferma le atmosfere inquietanti e oppressive dei primi due, continuando ad accerchiare i lettori con i suoi incubi meccanici.

Una coppia di fratelli, avvelenatori della Gilda, intossicatori di professione, arriva sull'isola di Chatarra, il cimitero delle macchine mostruose. Il loro compito è iniettare del veleno nelle piccole cavie che allevano e quindi darle in pasto ai giganteschi rottami ancora vivi e affamati.

Al centro dell'isola la vita è finita da tempo, ma lungo le coste i pericoli sono ancora in agguato. Ed è una missione cui non si può rinunciare: l'obiettivo è sconfiggere il Morbo, in grado di trasformare rapidamente ogni essere vivente in una statua di metallo.

Non tutto andrà per il verso giusto. Soprattutto quando i due giovani incontreranno la Robredo, ancora viva e ancora desiderosa di nutrirsi.

Compralo su: Bookrepublic o sui migliori store nazionali ed internazionali.

comments powered by Disqus