Speciale!


La qualità (generosa) del libro

12 Dec 2012 in idee trovate in giro | questo post è lungo 126 parole

«Una delle più belle definizioni di libro l’ha data uno scrittore che poco ha a che vedere con la letteratura per l’infanzia: Stephen King.

Un libro è come una pompa. Non dà niente se non sei tu a dargli qualcosa per primo. Una pompa si innesca con acqua propria, si aziona con le proprie forze. Questo uno lo fa perché si aspetta di ricevere in cambio più di quanto ha dato.

Ecco, forse ricevere più di quanto hai dato (non tanto in termini di denaro, quanto di tempo) potrebbe essere già di per sé un buon punto di partenza per capire se un libro – o una app – può definirsi di qualità oppure no.»

Leggi tutto: Il comune denominatore fra carta e pixel

comments powered by Disqus